Come durare di più a letto

Gli uomini tra loro, si sa, si lasciano andare nei commenti sul sesso e sulle prestazioni. Talvolta lo fanno anche ingigantendo molto le proprie performance per fare bella figura.

come durare a letto

Il difficile arriva quando ci sono dei problemi durante i rapporti sessuali, e l’uomo con il problema dovrebbe consultarsi con un esperto: in questo caso gli esponenti del genere maschile sono molto, ma molto diversi dalle donne e vivono l’eventualità di un appuntamento medico come una vergogna inaffrontabile.

Per scansare o raggirare il problema tendono dunque a rivolgersi al classico metodo di ricerca fai-da-te: rivolgono lo sguardo verso Internet in cerca della soluzione che può debellare definitivamente (e tempestivamente, magari) il problema all’apparato sessuale. Se alcuni dei consigli e delle pagine che si trovano sul web e che trattano l’argomento possono essere affidabili e anche di aiuto, è inutile comunque sottolineare come ci si possa esporre a rischi concreti. Soprattutto nel caso di farmaci che devono svolgere un effetto ritardante sulla prestazione sessuale si può incorrere in prodotti contraffatti e addirittura dannosi.

E’ interessante ricordare come l’eiaculazione precoce sia un problema che può avere risvolti psicologici notevoli sull’uomo, con sentimenti di frustazione e impotenza che prendono il sopravvento e non permettono di affrontare seriamente il problema ma anzi lo peggiorano. Sì, perché per durare più a lungo in un atto sessuale quello che conta principalmente è la testa e la capacità di sapersi regolare. Ovviamente questo succede in condizioni fisiche normali e senza problematiche: discorso diverso dovrebbe essere fatto per chi soffre di frenulo corto o altre patologie.

Diversi studi medici hanno rivelato come ben 9 uomini su 10 abbiano sofferto di eiaculazione precoce almeno una volta nella propria esistenza, ma non solo: altre rilevazioni hanno portato a stabilire che a soffrire in maniera cronica di tempi stretti a letto sia il 45% degli uomini in tutto il mondo.

Se si soffre di eiaculazione precoce o non si è soddisfatti delle proprie performance a letto, quindi, il consiglio primario è quello di farsi visitare dal proprio medico e eventualmente poi concordare un appuntamento presso un dottore specializzato in disfunzioni sessuali. Ma quali sono i metodi per prolungare i momenti di intenso piacere con il partner, che se effettuati bene possono da subito portare a vantaggi a livello di durata del rapporto sessuale?

Maggiori informazioni possono essere recuperate leggendo questo articolo sull’aumentare la durata a letto.

Come durare di più a letto: consigli (davvero) utili

Messo in chiaro l’aspetto mentale del problema dell’eiaculazione precoce, sono diversi i versanti in cui si può intervenire per apportare miglioramenti immediati nella durata delle proprie performance a letto. Il circolo vizioso dell’eiaculazione precoce è infatti dietro l’angolo se si soffre del problema ma non si interviene: l’ansia da prestazione derivante dai risultati sottotono incide in maniera forte sulle prestazioni e porta l’uomo a non riuscire più ad autogestirsi in piena consapevolezza.

Tra i metodi per raggiungere una maggiore durata del rapporto sessuale si possono trovare i seguenti:

– Esercizi di respirazione

Coordinare un ottimo utilizzo del diaframma con una respirazione e inspirazione profonde e piene porta il battito cardiaco a rallentare il proprio ritmo, e questo si riflette in un maggiore controllo del proprio apparato sessuale. Di conseguenza fare sesso diventa più piacevole e soddisfacente, grazie a una maggiore durata della prestazione sessuale.

– Avere un pò di pancia

Sembra davvero incredibile ma la famosa pancetta può contribuire a ottenere risultati migliori sotto le lenzuola: secondo uno studio datato 2010 infatti gli uomini con un po’ di pancia possono durare fino a 7 minuti in più di quelli magri. Un risultato raggiungibile grazie alla presenza all’interno della pancia di un particolare ormone femminile nel grasso, chiamato estradiolo, che permette di rendere più lento il raggiungimento dell’orgasmo da parte dell’individuo maschile.

– Dieta vegetariana

E’ risaputo come mangiare molta frutta e verdura sia un vero e proprio toccasana per la salute, sia a livello fisico che a livello mentale. Tuttavia un’alimentazione vegetariana e quindi fatta essenzialmente di queste categorie di alimenti porta a benefici immediati e duraturi in campo sessuale. Il motivo è legato alle sostanze benefiche che sono presenti all’interno di frutta e verdura, che a differenza di carni o prodotti trattati permettono di essere assimilate subito dall’organismo grazie all’assenza del classico processo di scomposizione. Chi segue una dieta vegetariana, secondo recenti studi medici, arriva ad immagazzinare il doppio di energia rispetto a chi mangia carne, e di poterla utilizzare all’istante.

Video Hard Italiani | Powered by Adult WebMaster | Come durare di più a letto